Questo che vi proponiamo oggi è il dolce tipico della colazione all’americana, i pancakes allo sciroppo d’acero, che ormai non si preparano solo in America, ma in tutto in mondo, compresa l’Italia, tutti ne vanno pazzi. Si preparano in pochissimo tempo, potete preparare l’impasto anche in anticipo per poi cuocerli quando vi servono, e potete guarnirli con tutto ciò che vi piace, oggi noi vi proponiamo la versione più classica, quella con lo sciroppo d’acero, ma potete utilizzare anche il cioccolato, la crema di nocciole, burro di arachidi, frutta fresca, marmellata, frutta secca, insomma tutto quello che vi piace. Sono ottimi anche per una colazione salata.

Pancakes allo sciroppo d’acero – Ingredienti

Ingredienti per circa 12 pancake.

  • Burro 25 g
  • Farina 00 125 g
  • Uova medie 2
  • Latte intero fresco 200 g
  • Lievito in polvere per dolci 6 g
  • Zucchero 15 g

Per guarnire:

  • Sciroppo di acero q.b.

Pancakes allo sciroppo d’acero – Preparazione

Iniziamo la preparazione dei pancake fondendo il burro a fuoco bassissimo, quindi lasciate intiepidire. Intanto dividete gli albumi dai tuorli. Versate i tuorli in una ciotola e sbatteteli con una frusta a mano, poi unite il burro fuso a temperatura ambiente e il latte a filo, continuando sempre a mescolare con la frusta. Montate il composto finché non risulterà chiaro.

Unite il lievito alla farina e setacciate tutto nella ciotola con il composto di uova, mescolate con la frusta per amalgamare.

Ora montate gli albumi che avete tenuto da parte, versando poco alla volta lo zucchero e quando saranno bianchi e spumosi incorporateli delicatamente al composto di uova, con movimenti dall’alto verso il basso, per evitare di smontarli.

Mettete a scaldare sul fuoco medio una padella ampia antiaderente e, se necessario, ungete con poco burro da spandere sulla superficie con l’aiuto di carta da cucina. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato, non ci sarà bisogno di spanderlo.

Quando inizieranno a comparire delle bollicine in superficie e la base sarà dorata, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, come se fosse una crepe o una frittata, quindi fate dorare a sua volta anche l’altro lato, dopodiché il pancake sarà pronto.

Proseguite così con il resto dell’impasto e man a mano disponete i pancake su un piatto da portata, impilateli uno sopra l’altro. Con queste dosi dovrebbero formarsi all’incirca pancake. Serviteli caldi e cosparsi di sciroppo d’acero. Potete accompagnare i pancake con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto.

Pancakes allo sciroppo d’acero – Consigli utili

Si consiglia di consumare subito i pancake, oppure di conservarli in frigorifero per un giorno al massimo.

L’impasto si può conservare in frigorifero coperto con pellicola per un massimo di 12 ore.

Per guarnire o accompagnare i pancake, oltre allo sciroppo d’acero potete usare miele, Nutella, creme varie, burro d’arachidi, marmellate, panna semi-montata, frutta fresca o sciroppata.