Anna Tatangelo – Età – Vita privata – Figlio – Filantropia

Anna Tatangelo è nata a Sora il 9 gennaio del 1987, dunque ha 33 anni, è una cantante e conduttrice televisiva italiana. Dopo essersi aggiudicata alcuni concorsi musicali, tra cui l’Accademia della Canzone di Sanremo, è diventata nota grazie alla vittoria del Festival di Sanremo 2002 nella sezione «Giovani», con il brano Doppiamente fragili.

Ha inciso più di novanta canzoni e pubblicato sette album d’inediti, vendendo oltre un milione di dischi e ricevendo una ventina di certificazioni fra dischi d’oro e di platino. Ha inoltre inciso delle cover di celebri canzoni come Dio, come ti amo, Mamma, Tu sì ‘na cosa grande e tante altre.

Vanta otto partecipazioni al Festival di Sanremo. Ha inoltre partecipato tre volte al Summer Festival con Muchacha, Inafferrabile e Chiedere scusa. Ha vinto un Venice Music Award e un Wind Music Award.

Anna Tatangelo – Vita privata

Nel dicembre del 2006 è stata resa nota la sua relazione con il collega Gigi D’Alessio, iniziata nel febbraio 2005.  I due hanno avuto successivamente un figlio, Andrea, nato il 31 marzo 2010. Il 3 marzo 2020, annuncia sui social la sua separazione da Gigi D’Alessio.

Anna Tatangelo – Filantropia

Dal 30 gennaio 2009 pubblica Rose spezzate, brano di denuncia contro gli abusi sulle donne. Con questo singolo la cantante si unisce all’associazione Doppia difesa di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno.

Nel giugno 2009 contribuisce al megaconcerto allo stadio San Siro di Milano in favore delle vittime del Terremoto dell’Aquila del 2009. L’iniziativa benefica intitolata Amiche per l’Abruzzo è ideata da Laura Pausini. Pur dando la sua adesione Anna Tatangelo, il giorno 21 giugno 2009 non può però partecipare all’evento per motivi di salute.

Il 10 dicembre 2010, insieme a Valeria Marini e Gigi D’Alessio, pubblica la compilation, 3 x te, progetto il cui ricavato è destinato ad essere devoluto a favore delle associazioni: Noi come voi, Doppia difesa.

Ha partecipato e vinto alla seconda edizione di Celebrity MasterChef Italia. Il montepremi finale di 100 000 € è stato totalmente devoluto all’associazione Doppia Difesa e all’ospedale Bambin Gesù di Roma.