Ricetta formaggio fritto: ingredienti, preparazione e consigli

Il formaggio fritto è perfetto per un aperitivo tra amici, da gustare anche in piedi in attesa di una cena. Al primo morso la dorata panatura leggermente speziata vi aprirà un mondo formaggioso, caldo e morbido. Noi oggi andremo ad utilizzare l’Edamer per questa ricetta.

Formaggio fritto – Ingredienti

Ingredienti per 8 pezzi

  • Edamer 400 g
  • Farina di mais 200 g
  • Farina 00 65 g
  • Uova (circa 1 medio) 65 g
  • Latte intero 200 g
  • Bicarbonato 5 g
  • Olio di semi di girasole 10 g
  • Sale fino 1 pizzico
  • Peperoncino in polvere ¼ cucchiaino
  • Pane grattugiato grattugiato grossolanamente 100 g
  • Per friggere:
  • Olio di semi di arachide q.b.

Formaggio fritto – Preparazione

Per realizzare il formaggio fritto per prima cosa tagliate il pezzo di formaggio in modo da ottenere 8 cubotti da 4×4 cm e spessi 2. Infilzate ogni cubotto con uno stecco, con le dosi indicate otterrete 8 pezzi.

In una ciotola versate la farina 00 e la farina di mais, unite anche il bicarbonato.
Aromatizzate con il peperoncino e il sale. A questo punto versate il latte mescolando con una frusta.

Unite anche l’uovo intero e l’olio e mescolate ancora per amalgamare la pastella. In un vassoio versate il pane grattugiato grossolanamente. Tutto è pronto per la panatura: immergete uno stecco nella pastella.

Poi passatelo nel pangrattato in modo da ricoprirlo interamente. Una volta terminato di impanare gli stecchi, adagiateli su un vassoio.

Scaldate l’olio di semi in un pentolino con il bordo alto e quando raggiungerà i 150° immergete uno stecco alla volta, friggete per qualche minuto, il tempo sufficiente a dorare la panatura. Una volta cotti, scolate gli stecchi di Edamer fritto su un vassoio rivestito con carta assorbente e poi serviteli ben caldi e filanti.

Formaggio fritto – Consigli utili

Consigliamo di consumare subito il formaggio fritto. Potete preparare in anticipo l’edamer croccante e tenere i cubotti infilzati sullo stecco e impanati fino al momento della frittura. Se non gradite il peperoncino potete usare della paprica dolce per dare colore e sapore alla pastella, e se gradite le note aromatiche aggiungete anche delle erbe tritate come il timo o il rosmarino.