Aurore Erguy: chi è Zoè di Sole a Catinelle? Età, carriera, vita privata

Aurore Erguy è una prolifica attrice francese, in Italia divenuta piuttosto riconoscibile grazie all’interpretazione di Zoè Garnier in Sole a Catinelle, di Checco Zalone, pellicola che ha segnato anche l’esordio sul grande schermo di Aurore.

Aurore Erguy è nata a Parigi il 3 agosto 1980, da giovanissima studia Liceo Arte dello Spettacolo dove conseguirà il diploma dopo tre anni, per frequentare l’Università Sorbonne Nouvelle, decidendo successivamente di iscriversi alla Scuola Professionale D’Arte Drammatica Claude Mathieau, sempre a Parigi, dove studierà anche l’italiano.
Dai primi anni 2000 l’attrice fa parte a lungo di una compagnia teatrale di grande successo, prima di debuttare al cinema proprio con Sole a Catinelle. Nello stesso periodo la sua popolarità aumenta visto che prende parte a fiction come Il tredicesimo apostolo, Non è stato mio figlio e Il bello delle donne. Dal 2017 fa parte del cast della serie poliziesca francese Cherif ed al cinema ritorna in Nevermind, pellicola del 2018.

Allegra, simpatica ma anche molto riservata per quanto riguarda la vita privata, Aurore è un vero “mistero” per quanto riguarda la vita privata: non si sa niente infatti al riguardo, se è fidanzata, sposata oppure se è single.