San Giuseppe, chi era: festa, preghiere, auguri e immagini

San Giuseppe è uno dei Santi più amati e ben voluti dai religiosi, ed inoltre è il protettore di tutti i papà. San Giuseppe si festeggia il 19 marzo.

CHI ERA SAN GIUSEPPE?

San Giuseppe nacque probabilmente a Betlemme, ma non abbiamo molte informazioni legate alle sue origini perché nel Vangeli canonici non è detto molto. Dal Vangelo di Matteo e Luca si deduce che Giuseppe era un discendente di re Davide ed originario di Betlemme. Suo padre si chiamava Giacobbe e la loro famiglia era numerosa. Nel Vangelo viene definito con la parola greca téktón, che sta ad indicare lavori manuali come falegname, carpentiere, lavoratore nell’edilizia. Giuseppe esercitava la professione a Betlemme e da qui il matrimonio con la Vergine Maria.
San Giuseppe è definito un “uomo giusto” perché disponibile ad obbedire fedelmente alla parola Dio e senza mai dubitare del concepimento di Maria. San Giuseppe è sempre stato venerato sia dalla Chiesa cattolica che da quello ortodossa. Fu dichiarato patrono della Chiesa Cattolica l’8 dicembre 1870.

FESTA DI SAN GIUSEPPE

San Giuseppe viene celebrato il 19 marzo e nella stessa giornata si celebra la festa del papà proprio in suo onore. Lui cresce il figlio di Dio come un padre amorevole, ma senza rivendicarne la paternità.
Ad ogni modo Giuseppe aveva altri 6 figli perché aveva contratto un precedente matrimonio, la prima moglie morì prematuramente.

PREGHIERE DI SAN GIUSEPPE

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione ricorriamo e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, insieme con quello della tua santissima Sposa.
Per quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all’Immacolata Vergine Madre di Dio, e per l’amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno, la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo sangue, e col tuo potere ed aiuto soccorri ai nostri bisogni.
Proteggi, o provvido Custode della divina Famiglia, l’eletta prole di Gesù Cristo; allontana da noi, o Padre amatissimo, la peste di errori e di vizi che ammorba il mondo;
assistici propizio dal cielo in questa lotta contro il potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del bambino Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso possiamo virtuosamente vivere, piamente morire, e conseguire l’eterna beatitudine in cielo.
Amen.
San Giuseppe, chi era: festa, preghiere, auguri e immagini
San Giuseppe, chi era: festa, preghiere, auguri e immagini