Lecce, attentato al sindaco con bomba molotov

Ignoti, hanno lanciato all’interno del cortile dove vive il sindaco di Campi Salentina, Alfredo Fina, una bomba molotov, il tipico ordigno incendiario, fatto da una bottiglia di vetro riempito con liquido infiammabile. Le fiamme hanno totalmente distrutto la sua auto, intorno alle 3.40 di mattina. E’ stato il sindaco stesso, chiamato dai vicini, ad allertare i Vigili del Fuoco. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri per ricostruire il fatto e capire chi è stato ed il motivo. Si tratta di una minaccia. I sindaci dei comuni limitrofi, esprimono solidarietà e vicinanza al primo cittadino.