Sono tante le sarte e donne che in questo momento non facile in Italia, a causa dell’emergenza virus, difficile per reperire delle mascherine, hanno deciso di creare delle mascherine lavabili e fatte a mano, anti contagio, per esempio un gruppo di donne in provincia di Foggia, o a Gallipoli, o delle sarte a Santeramo e Bitonto hanno creato e fatto a mano delle mascherine. Le sarte ne hanno approfittato dato il periodo di fermo per le loro attività e si sono messe  a disposizione della cittadinanza offrendo la loro spontanea volontà, tramite dei post su Facebook, hanno annunciato tale iniziativa che presto è diventata virale fra i Pugliesi. Subito è partita la caccia alle mascherine, date gratuitamente. Le sarte affermano di essere felici, in quanto ognuno deve fare la propria parte e loro lo stanno facendo, in modo eccelso! In tutte le regione si può creare una rete che offre mascherine del genere, cosicchè possa diminuire la richiesta e la mobilità da parte di chi li cerca.