La feijoa contiene troppe calorie? La risposta del nutrizionista

La feijoa è un particolare frutto esotico che ha interessanti proprietà benefiche per l’organismo. Ma dal punto di vista nutrizionale come siamo messi? La feijoa contiene troppe calorie? La risposta del nutrizionista.

La feijoa

La feijoa è un frutto gustoso e succoso. Cresce su un albero sempreverde originario dell’America del Sud. Il frutto della feijoa  ha una buccia liscia di colore verde scuro e una polpa bianca ricca di piccoli semi.

Dal punto di vista nutrizionale la feijoa è ricca di fibre, di iodio, di flavonoidi, di vitamina C. La feijoa aiuta a prevenire le malattie della tiroide, i disturbi intestinali, l’osteoporosi, l’invecchiamento cutaneo e cellulare. La feijoa rinforza il sistema immunitario e ha proprietà disintossicanti, energizzanti, tonificanti e purificanti. La feiioa fluidifica il sangue, abbassa il colesterolo, previene le malattie cardiache.

Ma dal punto di vista dell’apporto calorico la feijoa come si presenta? E’ un frutto che potrebbe far parte di una dieta ipocalorica? La feijoa contiene troppe calorie?

La feijoa contiene troppe calorie?

La feijoa contiene troppe calorie? La risposta del nutrizionista è no. La feijoa è un frutto dal medio-basso apporto calorico: 100 grammi di feijoa contengono infatti 35 kcal. Diciamo che la feijoa non è propriamente un frutto come l’anguria, che per 100 grammi di prodotto ci regala soltanto 16 kcal, per cui non è indicata per una dieta ipocalorica finalizzata al dimagrimento ma,allo stesso tempo, non è certo un alimento da evitare.

L’apporto calorico della feijoa è infatti molto importante per avere un giusto contributo energetico, ideale per l’organismo soprattutto la mattina. Facendo uno spuntino di metà mattinata con una feijoa, potremo mettere da parte una riserva di energia e stare lontani dagli attacchi di fame fuori pasto, questo grazie anche al contenuto di fibre della feijoa.

Come mangiare la feijoa

Adesso che abbiamo capito che la feijoa non contiene troppe calorie, vediamo come mangiarla. Il frutto in Italia è poco conosciuto per cui queste indicazioni potranno esservi utili. La feijoa si mangia come il kiwi: basta tagliarla a metà e gustare la polpa con un cucchiaino.

Possiamo usare la feijoa anche tagliata a pezzetti per macedonie o possiamo spremerla con il nostro spremiagrumi elettrico per realizzare un gustoso succo naturale. Con la feijoa si possono anche preparare marmellate da spalmare sul pane a colazione o dolci a base di frutta come crostate. Sicuramente una scelta alternativa alla solita torta di mele!

Come bruciare le calorie della feijoa

La feijoa è un frutto poco calorico ma c’è chi può essere interessato a sapere come bruciare le sue calorie. Come consumare le 35 kcal della feijoa? Potete fare le pulizie di casa per 15 minuti o praticare giardinaggio per 10 minuti oppure salire le scale del palazzo del vostro appartamento con le borse della spesa in mano per 5 minuti. Anche una camminata di un quarto d’ora o una corsetta di 5 minuti vi potranno aiutare a far fuori le 35 kcal di 100 grammi di feijoa.