Le bevande che non beve un nato del Leone: ecco quali sono

Le stelle possono aiutarci a capire i gusti personali dei segni zodiacali anche per quello che riguarda la tavola. In questo articolo scopriremo in particolare le bevande che non beve un nato del Leone: ecco quali sono.

Il Leone a tavola

Il Leone a tavola è un gran mangione e predilige la carne e i cibi grassi e pesanti, conditi con ogni sorta di sugo e olio. I nati del Leone preferiscono i cibi salati mentre, a riguardo dei dolci, la preferenza va ai gelati. Il Leone, optando per una dieta prevalentemente a base di cibi grassi molto conditi e speziati, dimostra di non essere un segno attento alla salute. Queste sue scelte si verificano anche per quanto riguarda le bevande.

Dal punto di vista del bere il Leone predilige le bevande gassate, ricche di coloranti e conservanti che ne aumentano il gusto, le bevande frizzanti, gli alcolici e tutto ciò che non è propriamente salutare. Le bevande che non beve un nato del Leone saranno dunque quelle che in realtà gli farebbero bene.

Il Leone non beve le tisane

Le bevande che non beve un nato del Leone sono le tisane. Il Leone non sopporta già il fatto di doversi curare con un una tisana perché, secondo lui, il suo fisico possente non ne ha bisogno, non si ammala mai. Bere una tisana fatta di acqua bollita ed erbe non è proprio una cosa che il Leone gradisce. Piuttosto, se sta male, beve alcolici che lo stordiscono così non sente più il dolore.

Il Leone non beve l’acqua naturale

Il Leone non beve l’acqua naturale, preferisce quella frizzante oppure dissetarsi con bevande gassate. Questo comportamento però, a lungo andare può far insorgere nel fisico del Leone problematiche connesse alla scarsa idratazione dell’organismo e può affaticare i suoi reni. Il Leone, continuando a non bere acqua, può sviluppare insufficienza renale o calcolosi.

Il Leone non beve gli sciroppi

Gli sciroppi non piacciono proprio al Leone. Il motivo è che gli ricordano le medicine che gli venivano somministrate a forza nell’infanzia, quando stava male, per il suo bene. Come abbiamo già detto il Leone preferisce curarsi alla vecchia maniera, bevendo un sorso di Whisky per anestetizzare il problema.

Il Leone non beve il tè alla menta

Al Leone piacciono molto il tè al limone e il tè alla pesca ma non può sopportare il tè alla menta. La menta non è proprio gradita al Leone e i motivi sono gli stessi che abbiamo elencato del paragrafo precedente: la menta per lui è associata al sapore dei medicinali, al profumo degli unguenti curativi e il Leone di medicine non ne vuole proprio sapere.

 

"syntax error, unexpected '.'"