Metodo per pulire il forno: ecco l’ingrediente segreto

Se la pulizia del forno non viene eseguita costantemente ogni volta che si sporca, pulirlo potrebbe richiedere molto lavoro ed energia, oltre che tempo, a causa delle incrostazioni formatesi. Solitamente si utilizzano prodotti aggressivi presenti sul mercato come sgrassatori a base di candeggina. Esistono però dei metodi naturali per ottenere lo stesso risultato, anche in maniera veloce. Bicarbonato, aceto e limone, sono i protagonisti principali di questi rimedi casalinghi e che possono essere utilizzati su forni vecchi, nuovi e persino sui microonde.

Come pulire il forno elettrico, a gas o a microonde?

Nonostante esistano in commercio diversi prodotti chimici per pulire il forno incrostato questi a lungo andare potrebbero risultare dannosi per la salute, infatti i loro vapori  possono essere inalati o ingeriti insieme al cibo, se il forno non viene risciacquato correttamente.

Per tale motivo risulta utile conoscere e applicare prodotti naturali per la pulizia del forno (e non solo).Rimuovere lo sporco più resistente ed eliminare le incrostazioni utilizzando ingredienti naturali come bicarbonato e aceto, oppure con il limone, non solo è possibile ma vi regalerà grandi soddisfazioni con poco sforzo. Vi rendere subito conto dei risultati guardando il vetro del vostro forno che tornerà a splendere come quando lo avete comprato e non ci saranno più residui di olio o grasso.

Come sgrassare il forno in modo naturale: soluzioni facili ed economiche

Come potrete facilmente intuire il procedimento di pulizia è sempre lo stesso, quello che cambia ovviamente è la soluzione utilizzata per sgrassare il forno. Tra gli ingredienti più utilizzati ci sono:

  • limone
  • bicarbonato e sale
  • acqua e aceto

Come sgrassare il forno con ingredienti 100% naturali?

Potete iniziare subito utilizzando un semplice limone: è’ sufficiente tagliarlo a metà un  e utilizzare le due parti al posto della spugnetta, sfregandole contro le pareti del forno e insistendo sulle parti più sporche. Il succo di limone, essendo molto acido, aiuta a sciogliere grasso e impurità presenti nel vostro forno. Si deve però ripetere l’operazione più volte e poi ripassare il tutto con una spugna pulita imbevuta di acqua e aceto.

In alternativa si può utilizzare una miscela di bicarbonato e sale con azione battericida e igienizzante. Quello che serve è creare un composto mescolando il bicarbonato con un po’ di acqua fino a formare una pasta densa da spalmare sulle parti più sporche del forno e da lasciare agire per un’ora.

Altro metodo è portare ad ebollizione due tazze di acqua e due di aceto di vino e porre il tegame fumante all’interno del forno, in modo che i vapori inizino a sciogliere lo sporco.  In questo modo si avrà un forno pulito ed igienizzato in modo totalmente sicuro e naturale.