Attenzione a mangiare radicchio rosso: le conseguenze sono pazzesche

Col termine ”radicchio” si indica un ortaggio a foglia color rosso, verde o variegato, a forma di cespo. Esistono varie specie di radicchio, tutte provengono dal Genere botanico Cichorium. Quest’ultimo è ricco di vitamine, fibre e sali minerali, proprio per questo motivo è molto utilizzato nella cucina italiana. Tuttavia, bisogna fare attenzione a mangiare radicchio rosso: le conseguenze sono pazzesche.

Radicchio rosso: fa bene o fa male?

Il radicchio è considerato un alleato per la salute dell’essere umano perché è ricca di antiossidanti, in grado di riuscire a contrastare l’invecchiamento cellulare e i radicali liberi, inoltre è utile contro diabete, colesterolo alto e stipsi.

La pianta del radicchio, appartiene alla famiglia delle Composite. È un’insalata rossa che ha un sapore amaro, ciò accade a causa dell’acido cicorico contenuto all’interno di essa. Il periodo di consumazione va da ottobre fino a primavera, ciò in cambia in base alla varietà.

Dal punto di vista nutrizionale il radicchio rosso possiede tanta acqua e tante proteine, di fibre, di carboidrati, Omega 3 e 6, di vitamine A, B, C, E, J, K e anche di diversi sali minerali come il fosforo, il selenio, il magnesio, il potassio, il sodio, il ferro, lo zinco e il rame.

Inoltre sono presenti delle quantità variabili di luteina e di betacarotene, due sostanze che sono molto fondamentali per il miglioramento della vista o sulla salute degli occhi in generale.

Quest’ultimo possiede delle proprietà analgesiche, che hanno l’abilità di agire contro l’insonnia. Adesso scopriamo quali sono le proprietà benefiche.

Radicchio rosso: proprietà benefiche

Il radicchio possiede proprietà depurative, purifica il fegato, amplifica la salute intestinale, ostacola i picchi glicemici regolando al meglio il livello di zuccheri, fa bene alle ossa, rallenta l’invecchiamento cellulare, previene l’insorgenza di tumori, amplifica il funzionamento del sistema immunitario.

Inoltre, assumere del radicchio rosso può aiutare a perdere peso: il radicchio è considerato essere un alimento indicato per molte diete, i suoi regimi alimentari sono finalizzati per raggiungere una diminuzione del peso.

Le fibre del radicchio riescono a fornire a chi lo mangia un senso di sazietà, che aiuta notevolmente a placare la sensazione di fame.

Quest’ultimo è consigliato anche per chi soffre di intolleranze al glutine o celiachia. Nonostante il radicchio sembra essere un cibo con solo proprietà benefiche, è giusto specificare che un consumo esagerato potrebbe portare a delle controindicazioni.

Radicchio rosso: controindicazioni

Bisogna quindi fare molta attenzione a mangiare radicchio rosso: in alcuni casi particolari potrebbero verificarsi dei problemi da non sottovalutare.

Infatti il suo consumo non è consigliato per tutti, nonostante precedentemente si è parlato esclusivamente delle sue proprietà benefiche.

Particolarmente, alcuni individui devono prestare delle ulteriori attenzioni al radicchio rosso, a volte sarà necessario evitarlo del tutto.

Tra i soggetti che devono fare attenzione sono soprattutto le donne in gravidanza, oppure è consigliato assumerlo soltanto sotto consiglio del proprio medico di fiducia.

Il radicchio rosso può avere un effetto stimolante su tutto l’utero e potrebbe dare delle contrazioni premature. Proprio per questo motivo è completamente sconsigliato assumere del radicchio rosso se si è in gravidanza.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News