Convocati Francia: Ecco i 26 di Didier Deschamps

La Francia presenta più di qualche novità nei propri convocati in vista dell’impegno che vedrà la nazionale transalpina impegnata in Euro 2020. Visto il grande numero di talenti, è per forza di cose una delle rappresentative con elevate possibilità di arrivare fino in fondo, almeno sulla carta: i cugini sono infatti usciti vincitori dall’ultimo Mondiale nel 2018 (oltre ad essere arrivati in finale negli ultimi Europei del 2016, battuti dal Portogallo) e possono contare su un numero notevole di calciatori giovani e promettenti, secondo l’oramai nota tradizione di essere una nazionale molto varia dal punto di vista “etnico”.
Blues sono guidati da Didier Deschamps proprio dal 2018.

Il cammino della Francia

Francia che è stata sorteggiata in un “girone di ferro”, ossia il Gruppo F, assieme agli eterni rivali della Germania, i campioni in carica del Portogallo e l’Ungheria.

I convocati della Francia

La più grande novità, anche se si tratta in realtà di un ritorno dopo 6 anni si chiama Karim Benzema: l’attaccante ritornerà a vestire la casacca della nazionale proprio in virtù della convocazione del CT francese per Euro 2020, dopo essere stato escluso per motivi giudiziari a causa di un episodio che ha visto l’ex compagno Valbuena subire un ricatto.

La lista dei 26 è la seguente:

Portieri: Lloris, Mandanda, Maignan

Mix di esperienza e promesse già affidabili: il capitano Lloris è il titolare, Mandanda farà da “chioccia” al neomilanista Maignan.

Difensori: Pavard, Dubois, Zouma, Varane, Kimpembe, Lenglet, L. Hernandez, Digne, Koundé

A proposito di Milan, niente Theo Hernandez, che è il “grande escluso” della propria nazionale: al suo posto Deschamps gli ha preferito Digne, ex Roma, oggi all’Everton. I centrali hanno grande qualità in fase di impostazione, mentre sono meno portati in fase di  marcatura.

Centrocampisti: Kanté, Pogba, Rabiot, Tolisso, Sissoko, Lemar

Pochi ma molto talentuosi e vari i centrocampisti selezionati: c’è Rabiot, l’unico che gioca in Italia, assieme a l’ex Leicester Kanté e Pogba.

Attaccanti: Coman, Benzema, Mbappé, Dembélé, Griezmann, Giroud, Ben Yedder, Thuram

Oltre a Benzema, è convocato anche il giovane Marcus Thuram, figlio di Lilian, primatista assoluto della nazionale francese. Attacco che è probabilmente il punto di maggior forza dei “cugini”: c’è la qualità esplosiva di Mbappé e la concretezza di Ben Yedder, l’estro di Coman oltre a quello di tutti gli altri.