Come togliere il nero dal silicone della doccia: sorprendente

Il bagno di casa è l’ambiente che accumula più umidità. Purtroppo, l’umidità è una nemica per la casa e i sanitari, perché è a causa sua che si forma la muffa.  

In particolare, la muffa sembra depositarsi sul silicone della doccia, il quale è molto importante per evitare perdite di acqua. Non occorre però rimuoverlo e sostituirlo. La muffa si può infatti rimuovere grazie ad alcuni ingredienti naturali! Scopriamo insieme quali sono. 

Come rimuovere il nero sul silicone della doccia 

La muffa può essere dannosa per la salute, quindi assicuratevi di indossare una mascherina e guanti quando arriva il momento di eliminarla. 

Ecco cosa serve per eliminare la muffa: 

Bicarbonato 

Il buon vecchio bicarbonato di sodio, usato per innumerevoli pulizie casalinghe. Proprio lui. Non solo igienizza e deodora gli ambienti, ma è il detergente antimuffa fai da te più utilizzato dalle nostre nonne. 

Per rimuovere la muffa dalla doccia create una soluzione di un litro di acqua3 cucchiai di bicarbonato e 3 cucchiai di sale da cucina. Mescolate e versate la soluzione in un flacone spray, per poi spruzzare sul silicone ammuffito. Lasciate agire per 10 minuti. A tempo terminato serve un vecchio spazzolino per strofinare la macchia. Infine, è importante risciacquare con acqua abbondante. Questa è una procedura che può essere ripetuta varie volte finché la macchia non sparisce. 

Succo di limone 

Un altro metodo naturale è il succo di limone, il quale è indicato se le macchie sono più profonde e ostinate. Per questo metodo versate del bicarbonato sulla muffa. Poi bagnate il silicone con acqua calda e lasciate che il bicarbonato faccia il suo effetto per circa mezz’ora. Il succo di limone va versato in uno spruzzino con mezzo cucchiaio di bicarbonato. Spruzzate sulla macchia e aiutatevi con la parte abrasiva della spugna per rimuovere lo sporco e la muffa. Il limone sarà molto efficace grazie alla sua potente azione sbiancante e pulente. 

Aceto bianco 

L’aceto di vino bianco è efficace per la rimozione della muffa dalla doccia. Non per niente viene anche usato per altre pulizie domestiche e per rimuovere le macchie di calcare dai sanitari. 

Per questo metodo bisogna creare una soluzione fatta di 2 tazzine di aceto e 2 litri di acqua. Lasciare agire per 10 minuti. Questa miscela è ottima anche per le piastrelle del bagno. 

Se volete un risultato più efficace potete aggiungere due cucchiai di bicarbonato. In questo modo avrete una maggiore azione abrasiva e sbiancante. Infine, usate ancora la parte abrasiva della spugna per liberarvi dalla muffa. 

Nota finale: 

Bicarbonato, aceto e limone sono ottimi prodotti naturali per aiutarci a combattere la muffa. Sono economici e non danneggiano l’ambiente, ma se la muffa persiste è consigliabile contattare uno specialista! Le muffe, infatti, possono essere dannose per la salute. Ricordate di utilizzare sempre guanti e mascherina.

 

"syntax error, unexpected '.'"