Alloro in lavatrice: ecco a cosa serve e perchè lo metterai a ogni lavaggio

Il bucato è una faccenda domestica che molti detestano ma allo stesso tempo ci è stata resa più semplice grazie alle lavatrici. Tuttavia, bisogna prestare attenzione a certi dettagli per fare in modo che la biancheria venga fuori profumata per un tempo prolungato e soprattutto che i colori non sbiadiscano. 

I capi colorati, infatti, tendono a schiarirsi lavaggio dopo lavaggio. Questo succede soprattutto se usa acqua eccessivamente calda o il tipo di detergente sbagliato. 

Fortunatamente, esiste un grande aiuto per questo tipo di problema. 

L’alloro per ogni lavaggio 

I colori sbiaditi dei capi sono un problema piuttosto comune. Molto spesso l’unica soluzione sembra quella di disfarsi dei vestiti scoloriti e comprarne altri nuovi. Con l’aiuto dell’alloro possiamo evitare di buttare via i nostri abiti preferiti. 

Come procedere? Per usare il trucco dell’alloro abbiamo bisogno di tre ingredienti: 

  • Alloro 
  • Bicarbonato di sodio 
  • Acqua 

Prima di procedere con il lavaggio in lavatrice, occorre creare una miscela con gli ingredienti sopracitati. Mettete 4 cucchiai di bicarbonato in una pentola, aggiungete 10 foglie di alloro e infine l’acqua. La miscela dovrà bollire per una ventina di minuti in modo che il bicarbonato si sciolga completamente e che le proprietà delle foglie d’alloro si dispergano nell’acqua. 

Non appena sarà trascorso il tempo necessario, lasciate che la miscela si intiepidisca. A questo punto trasferite la miscela in una bacinella e aggiungete i vestiti sbiaditi, lasciandoli ammollo per 24 ore. I vestiti dovranno in seguito essere sciacquati uno alla volta. Infine, si può finalmente procedere col lavaggio normale in lavatrice (o a mano). 

Grazie alle proprietà delle foglie di alloro i vostri capi colorati riavranno i colori accesi come quando li avete comperati! È un trucco strabiliante che userete ogni giorno! 

Altri metodi per ravvivare i colori sbiaditi dei capi 

A volte è impossibile separarsi da un capo d’abbigliamento a cui siamo legati, ma oltre all’alloro ci sono un altro paio di ingredienti che si possono usare così da evitare che finisca ad essere solo un capo da usare a casa, o da buttare. 

Gli altri due ingredienti, molto spesso, sono già in casa, ma anche facilmente reperibili, economici e naturali! 

Sale 

Il sale da cucina è formidabile quando di tratta di bucato o la lavatrice da pulire. Basta immerge mezzo bicchiere in una bacinella d’acqua e aggiungere anche i vestiti lasciandoli in ammollo per 24 ore. Si procede poi con la stessa tecnica dell’alloro, effettuando un ulteriore lavaggio finale in lavatrice (o a mano). 

Aceto di mele 

L’aceto di mele è per certo meno usato dell’aceto di vino bianco, ma non significa che non sia perfetto per risolvere il problema dei capi sbiaditi. Anche in questo caso basta procedere allo stesso modo del metodo usato con l’alloro e il sale da cucina.