La bellezza  grassa e  femminile, releghiamola  unicamente ed appannaggio dell’artista colombiano Botero, anche perché quei corpi cosi ingombranti e  vivi, raccontano  contesti familiari placidi e rassicuranti, a differenza dei ritmi che invece quotidianamente, il nostro voler essere ed esistere, ci impone.  Capitoliamo quindi  nella realtà dei nostri giorni, poiché questo 2019 si sta  chiudendo con dati sempre più allarmanti da parte dell Organizzazione Mondiale della Sanità.  Il panorama globale ci racconta che oltre 2 miliardi di persone sono ancora  vittime dell’obesità, di contro sembrerebbe invece  calare lievemente il nucleo dei fumatori (forse per rappresaglia contro gli aumenti ingiustificati dei tabacchi) mentre il “piacere” distruttivo dell l’alcool continua a mietere le sue vittime, come la demenza senile si appropria sempre più prepotentemente  dei nostri anziani.

Questo è lo scenario che si prospetta anche per il 2020, con l aggravante che molte, troppe persone muoiono ancora  per infezioni resistenti agli antibiotici, patologie a danno dell apparato cardiocircolatorio e scheletrico per eccessivo peso corporeo, ed ecco  quindi spuntare  a sorpresa creando allarmismi, anche le malattie esantematiche tra le quali spiccano Rosolia e Morbillo, pericolosissima la prima poiché se contratta da  donne in stato di gravidanza, può compromettere in forma perenne la salute del feto con l insorgere di difetti congeniti.

Auguriamoci infine che il nuovo Patto per la  Salute sia in grado anche attraverso risorse dedicate, corsi, formazione ed  informazione, di accorciare la forbice tra    dis- informazione, ignoranza alimentare e stili di vita da scoprire ed acquisire. Informiamoci, studiamo e leggiamo per poter scegliere come guarire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here