Cerignola, ragazzino chiama i Carabinieri per ringraziarli del loro lavoro svolto egregiamente

Ieri pomeriggio, un ragazzino di Cerignola, della provincia di Foggia, ha ben pensato di effettuare una chiamata al 122, per ringraziare le forze dell’ordine, insieme ai medici e gli infermieri per il duro lavoro svolto in questo periodo non facile per tutta l’Italia, in prima linea per fronteggiare il contemento del Coronavirus. Ecco le parole della lettera che ha letto, del saggio ragazzino: “Sono Francesco e chiamo da Cerignola, vorrei ringraziare in particolare le Forze dell’Ordine di tutta l’Italia per questo aiuto che ci state dando e quello che state facendo per noi girando per tutte le strade dell’Italia per dirci di stare a casa”.
“Vorrei ringraziare – dice Francesco all’operatore del 112 – tutti i dottori e gli infermieri che, anche se non è facile, stanno aiutando a far guarire persone che soffrono per questo COVID 19. Vorrei dare un piccolo aiuto a quelle persone a cui sono morti i loro cari e dare la pace nelle loro case. Grazie per aver risposto a questa chiamata…”. I carabinieri commossi, hanno divulgato l’audio della chiamata.