Il rum è senza glutine, è ricavato dalla canna da zucchero, non dai chicchi di grano, orzo o segale del glutine. In effetti, il rum semplice è sicuro indipendentemente dal fatto che sia rum scuro o leggero. Tuttavia, i rum speziati e i rum aromatizzati non sono sempre sicuri sulla dieta priva di glutine, quindi è necessario sapere cosa si sta acquistando. I rum speziati e aromatizzati possono essere difficili perché i produttori di bevande alcoliche non sono tenuti a rivelare i loro ingredienti. Molti, infatti, usano ricette e formule speciali che non sono particolarmente desiderosi di rivelare.

Quali marche di rum sono prive di glutine?

Ecco lo stato senza glutine delle più famose marche di rum in tutto il mondo:

  • Bacardi. Questo potrebbe essere il rum più noto negli Stati Uniti e in tutto il mondo, praticamente ogni bar avrà una bottiglia di Bacardi sullo scaffale. Secondo l’azienda, Bacardi 8 (Ocho), Superior, Gold, Select, Bacardi 151 (un rum molto resistente) e rum aromatizzati alla Bacardi sono privi di glutine. Attenzione al Bacardi Silver, dato che contiene malto e non è privo di glutine (anche se è stato interrotto diversi anni fa, si potrebbe ancora vedere un po ‘di Bacardi Silver là fuori).
  • Capitan Morgan. Il Capitano Morgan produce l’originale Rum Spiced del Capitano Morgan e una varietà di rum aromatizzati, dal cocco al pompelmo. Il rum speziato originale non ha ingredienti a base di glutine, secondo l’azienda, ma non è testato per il glutine in tracce. I rum aromatizzati del capitano Morgan possono contenere o meno il glutine, quindi evitarlo.
  • Cruzan. Questo rum è prodotto nei Caraibi sull’isola di St. Croix. La collezione Cruzan comprende diversi rum scuri e chiari, oltre a rum aromatizzati. Come con altri marchi, il rum semplice dovrebbe essere sicuro senza glutine, ma i rum aromatizzati potrebbero non essere sicuri. Cruzan non fa reclami privi di glutine.
  • Rum Malibu. Malibu produce solo rum aromatizzato. Il suo prodotto più venduto è “Rum caraibico aromatizzato al liquore al cocco”, e il marchio vende anche Malibu Black (rum 70 proof con liquore al cocco), oltre a rum al gusto di ananas e mango, ciascuno dei quali contiene liquore. Malibu non rivela i suoi ingredienti, ma i liquori usano comunemente alcool distillato dai chicchi di glutine. Pertanto, se sei uno di quelli che reagiscono all’alcol distillato da grano, orzo o segale, dovresti evitare i prodotti Malibu.
  • McDowell’s No. Questo marchio ha sede in India ed è il marchio di rum più venduto al mondo. Il rum Celebration n. 1 di McDowell non è speziato e non include alcun ingrediente di glutine. Pertanto, dovrebbe essere sicuro. Tuttavia, l’azienda non fa affermazioni prive di glutine e non dice se fa il rum in una struttura che elabora anche i chicchi di glutine. La compagnia fa molti altri spiriti.
  • Mont Gay Rum. Prodotto nelle Barbados, il rum Mount Gay è disponibile in cinque gusti: argento, Eclipse (un rum dorato), Black Barrel (un rum più scuro e miscelato), Extra Old (invecchiato per otto / 15 anni) e Master Select (un rum mescolato dal ceppo più antico e selezionato di Mount Gay). Tutti sono puri rum e tutti sono privi di glutine.
  • Rum di Myers. Il Rum di Myers è prodotto in Giamaica con pura melassa prodotta dalla canna da zucchero giamaicana. In realtà è una miscela di fino a nove rum scuri. Come semplice rum, è considerato senza glutine.
  • Rondiaz. Distribuito dal conglomerato Prestige Beverage Group, il rum Rondiaz è originario dei Caraibi e ha una grande varietà di sapori. I rum semplici dell’azienda, che comprendono rum scuro, rum d’oro e rum d’oro a prova di 151, sono privi di glutine. Prestige Beverage Group non rivela informazioni sugli ingredienti per i suoi rum aromatizzati.

Ovviamente ci sono molte altre marche di rum. Di nuovo, in generale, il rum semplice (scuro o chiaro) dovrebbe essere sicuro, specialmente se proviene da una piccola distilleria che produce solo rum, poiché elimina le possibilità di contaminazione incrociata del glutine.