Rinnovare la casa con il legno

Negli ultimi tempi molti italiani stanno approfittando delle varie agevolazioni offerte dal Governo per la ristrutturazione delle abitazioni. Se è importante rinnovare la propria casa, per migliorarne l’efficienza energetica e sismica, è importante anche considerare che la qualità della vita all’interno, il comfort offerto da ogni stanza e l’estetica, fanno la loro parte. Ecco perché il suggerimento degli architetti è quello di giocare con materiali tradizionali, come il legno. Ad esempio, i pannelli per boiserie permettono di migliorare l’estetica di qualsiasi ambiente, valorizzandolo al meglio.

1 Garofoli-boiserie-BUGNATA_LACCA

Cosa si intende per boiserie

Si tratta di una delle decorazioni più classiche e tradizionali: pannelli in legno di varie fogge e dimensioni, che consentono di decorare le pareti in modo praticamente definitivo. La riscoperta dei pannelli in boiserie è degli ultimi anni, volta a dare un tocco elegante e piacevole alle pareti di una stanza. Non si tratta semplicemente di tingere di un colore specifico le pareti, con la boiserie si può certo fare anche questo, ma spesso i pannelli sono usati per delimitare solo alcune zone, in particolare la parte bassa del muro. Molto classico è il rivestimento a media altezza, che termina con una bella cornice decorativa. Un modo per sfruttare al meglio la boiserie consiste nell’utilizzare pannelli con fregio decorativo simile a quello della porta della singola stanza. Il risultato è sorprendente e molto piacevole, permette di dare un tocco elegante anche a piccole stanze o ambienti privi di carattere.

Il colore delle boiserie

Solitamente la boiserie è in legno, spesso con i colori naturali di questo materiale. Il suggerimento che però spesso si riceve oggi è quello di utilizzare pannelli laccati o colorati, in tinte neutre, ad esempio tutte le tonalità del bianco e del beige. Il risultato è armonioso e gradevole, senza essere eccessivamente impattante per l’occhio. L’effetto della boiserie è anche quello di conferire un senso di maggiore calore ed intimità alle stanze, infatti questo tipo di rivestimento è spesso utilizzato per le camere da letto. In questi casi i pannelli possono coprire anche un armadio a filo muro o chiudere una porta a scomparsa, nascondendola all’interno di una parete uniforme. Che si usi a mezza altezza o a tutta altezza, questo rivestimento può fungere anche da vero e proprio arredo, ad esempio armonizzandola a delle mensole o ad altri complementi d’arredo già presenti in una stanza della casa.

Diverse tipologie di boiserie

Sono disponibili in commercio varie tipologie di boiserie, in modo che chiunque possa trovare la soluzione più adatta alla propria abitazione o ufficio, ma anche ai propri gusti personali. La più classica boiserie è liscia, con una cornice che la delimita a mezza altezza. Si possono però usare pannelli pantografati, con suddivisioni in riquadri o in ampie strisce; ci sono pannelli a doghe, o con disegno pantografato che consente di formare riquadri in rilievo, come se si trattasse di preziosi stucchi. Non è necessario decorare con i pannelli boiserie un intero ambiente, li si può utilizzare anche solo per talune pareti, o per delimitare lo spazio attorno alle finestre e alle porte.