Ezio Bosso: chi è, età, malattia, moglie, figlia, come è morto

Ezio Bosso è stato un direttore d’orchestra, compositore e pianista italiano di grande successo molto noto e molto amato dal grande pubblico. Oggi, venerdì 14 maggio, ricorre il primo anniversario della sua morte e quindi è doveroso e spontaneo un suo ricordo. Oggi è un altro giorno, il programma del primo pomeriggio di Rai Uno ci tiene ad omaggiare il grande artista. Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Ezio Bosso: chi è?

Ezio Bosso nasce a Torno il 13 settembre 1971 ed è morto a Bologna il 14 maggio 2020, a soli 48 anni. Lui è cresciuto a Torino a soli quattro anni si avvicina alla musica grazie ad alcuni familiari, musicisti anche loro. Ezio Bosso ha frequentato il Conservatorio con grande successo, facendo anche importanti conoscenze. Le sue grazie potenzialità ed il suo enorme talento non tardano a farsi riconoscere e così a soli 16 anni Ezio Bosso debutta a Parigi. L’incontro con Ludwig Streicher segna la sua carriera artistica.
Ezio Bosso nel 2011 subisce un intervento per una neoplasia cerebrale e viene colpito anche da una sindrome neuropratica. Successivamente il peggioramento della malattia neurodegenerativa lo costringe nel 2019 ad abbandonare il piano, perché ha una compromissione alle mani. L’aggravarsi della mattia ha comportato la morte di Ezio Bosso nel 2020.

Ezio Bosso: vita privata

Per quanto riguarda la sua vita privata Ezio Bosso è sempre stato molto riservato. Sappiamo che ha avuto una storia con una donna di nome Annamaria che era la sua assistente e che lui considerava parte della famiglia.

Leggi anche -> Chi è l’ex moglie di Ezio Bosso?