Marco Giallini e il dramma della moglie Loredana

Marco Giallini è uno degli attori italiani di maggior spicco e talento della sua generazione, che dopo una lunga “gavetta” ha sicuramente centrato il successo professionale.
La vita di Marco Giallini tuttavia non ha riservato solo soddisfazioni ma anche diverse difficoltà tra cui un terribile lutto che ha colpito l’attore romano e la sua famiglia.

Marco Giallini infatti dal 2011 convive con un dolore che per sua stessa ammissione non si è esorcizzato ne attenuato, ossia la prematura morte della moglie Loredana, che lo ha reso padre di due figli Rocco e Diego. La donna, è improvvisamente venuta a mancare dieci anni fa dopo aver contratto un’emorragia celebrale all’età di 48 anni.

Marco Giallini ha in seguito raccontato che ancora oggi il lutto è ancora in atto, anche perchè Loredana ha rappresentato una vera compagna di vita, visto che i due si erano incontrati quando il futuro attore faceva il “bibitaro”, poco dopo il servizio militare: era stata lei a “fargli il filo” per diversi anni. Una sera la coppia decise di mettersi insieme e di li a poco arrivò anche il matrimonio che è durato fino a quella serata del 2011.

Giallini ha così recentemente raccontato.

Quello che è successo, così improvvisamente poi, non si esorcizza. Puoi solo provare a rimuoverlo. So che può sembrare brutto, ma inizio ad andare al cimitero solo adesso. Ancora non posso credere che stia lì. No, non l’ho esorcizzato. Vaglielo a spiega’ a due ragazzini che avevano 12 e 5 anni. Per fortuna ho dei figli di un’intelligenza estrema, hanno preso tutto dalla madre“.