Spremere un limone sulla scopa: pazzesco, ecco perché devi farlo

Quante volte ci ritroviamo a usare strumenti di pulizia per la cura della casa? Una delle alleate più frequenti è senza dubbio la scopa, usata per più operazioni domestiche.

Quanti di noi usano la scopa per poi abbandonarla al suo destino? Molti, infatti, corrono per una nuova non appena la scopa appare vecchia o con le setole rovinate. Oggi parliamo di un trucco particolare per prenderci cura delle nostre scope. 

Pulire la scopa 

Come per ogni superficie in casa, la prima regola è quella di pulire la scopa regolarmente. Come si fa? Basta scrollare la superficie flessibile, composta dalle setole, contro un muro. Sarebbe meglio usare una parete esterna dato che questo procedimento rilascerà molta polvere e residui voluminosi che andranno a depositarsi ovunque. Per una pulizia più profonda mettete la base, ovvero la parte che contiene le setole, in ammollo. Poi va aggiunto il bicarbonato. A fine lavaggio lasciate asciugare la scopa all’aria aperta, in modo tale da evitare l’annidamento di possibili muffe. Questo è procedimento che dovremmo fare almeno una volta ogni 3-4 mesi. A lungo andare, grazie a questa soluzione, sarà più difficile che le spazzole si induriscano. Una scopa ridotta a povere condizioni sarebbe un problema per gli spazi esterni, figuratevi per gli interni. Diventerebbe inutilizzabile. 

Alcune volte però il danno alla scopa potrebbe già essere avvenuto. Può capitare che, riprendendo in mano una scopa dopo qualche tempo, troviamo le setole dure e compatte. L’utilizzo della scopa servirebbe a poco perché non sarebbe in grado di raggiungere ogni superficie a fondo.  

Così, per evitare una situazione simile o comprare una scopa nuova quando evitabile, prendete spunto da questo trucco. 

Spremere uno spicchio di limone tra le setole della scopa: ecco perché’ devi farlo 

Il limone ha grandissime proprietà per la nostra salute ma è conosciuto anche come un piccolo grande aiuto con le pulizie. Nel caso della scopa, versate del succo di limone caldo. Il succo ha un notevole potere ammorbidente sulle setole. Lasciate agire per almeno dieci minuti. Grazie all’ acido citrico, il limone agisce sulla rigidità delle fibre e le rende naturalmente più morbide. 

Sciacquate le setole e mettete la scopa a testa in su in modo tale da farla asciugare per bene all’aria aperta. Sarà possibile da subito notare come le setole siano morbide e di conseguenza spazzare la casa diverrà più facile! Evitando di spendere soldi inutilmente.