Come togliere la puzza dal microonde? Ecco il trucco che sorprende tutti

Il forno a microonde viene usato per riscaldare, scongelare e per sino cucinare. La sua funzione è ormai considerata essenziale nelle nostre cucine, specialmente quando si ha poco tempo a disposizione. Il suo utilizzo è pratico e conveniente, ma come altro elettrodomestico e superficie, ha bisogno della giusta pulizia. 

Il microonde dovrebbe essere pulito regolarmente non solo per fattori igienici ma per la sua corretta funzione. 

I cattivi odori nel microonde 

Vi è mai successo di riscaldare o scongelare qualche alimento e trovare in seguito un cattivo odore dentro il forno? Succede piuttosto spesso, soprattutto dopo aver usato pesce, carni o verdure. Il problema è fastidio, tuttavia ci sono un paio di trucchi che potete adottare per eliminare gli odori cattivi. Ecco quali: 

L’uso del limone per eliminare gli odori cattivi dal microonde 

La prima, facile soluzione è il buon caro vecchio limone. Si possono tagliare degli spicchi e porli dentro il microonde a massima potenza per tre minuti. In alternativa, basta mettere del succo di limone in un contenitore e farlo scaldare per un minuto a 900 W di potenza.  Noterete che il cattivo odore che appestava l’aria del microonde sarà scomparso! 

Il bicarbonato per eliminare gli odori cattivi 

Il bicarbonato di sodio è utile in molte situazioni casalinghe e lo è anche per liberare il microonde dai cattivi odori. Come fare? Aggiungete due cucchiai di bicarbonato in una tazza d’acqua, mettete tutto nel microonde per circa tre minuti. Vedrete che il bicarbonato assorbirà gli odori molesti. Una volta conclusa quest’operazione, ricordate di asciugare il microonde con un panno pulito e asciutto. 

L’uso dell’aceto per eliminare gli odori cattivi dal microonde 

L’aceto è un altro ingrediente naturale da usare per liberarsi degli odori cattivi dentro il forno a microonde. Versare una tazzina d’aceto in una tazza d’acqua e fate bollire all’interno del microonde. A differenza del limone o del bicarbonato, potete lasciare l’aceto a lungo all’interno del forno, anche diverse ore. Per alcuni l’odore dell’aceto può risultare pungente e non gradito: in questo caso potete sostituirlo con dei chiodi di garofano. 

Altri metodi per eliminare gli odori cattivi 

Ci sono altri metodi per intervenire, tuttavia, il primo richiede l’uso del classico detergente. È un metodo facile e veloce ma per chi è amante del naturale gli altri metodi saranno più apprezzati. Infine, potete mettere nel forno a microonde dei pezzetti di giornale e una dozzina di pezzi di carbonella. Chiudete lo sportello e lasciate agire per qualche giorno. Una volta riaperto lo sportello i cattivi odori saranno spariti!