Bere latte di mandorla tutti i giorni fa bene? Ecco la verità

Bere latte di mandorla tutti i giorni fa bene? Ecco la verità. Questa rappresenta una delle domande più comuni che la gente si pone. Il latte di mandorla è una bevanda che non contiene lattosio ed è considerato un alimento in grado di sostituire il latte vaccino in maniera ottimale. Una delle caratteristiche che richiamano l’attenzione di tutti è il suo gusto, che risulta delicato e decisamente delizioso. Questo prodotto può essere assunto sia come bevanda che come ingrediente per preparare delle ricette di dolci gustose e deliziose a 360°. In questo articolo vedremo quanto latte di mandorla si può bere e se dona dei benefici se assunto tutti i giorni.

Bere il latte di mandorla tutti i giorni fa bene? Ecco la verità

Prima di rispondere a questa domanda è bene sapere che chi è intollerante al lattosio può consumare tranquillamente questa bevanda. Una delle caratteristiche principali del latte di mandorla riguarda la sua composizione, ovvero è considerato un prodotto ipocalorico, ovvero contiene una bassa quantità di calorie a differenza del latte di soia. Bere il latte di soia quindi fa bene!

Origini del latte di mandorla

Il latte di mandorla nasce nel Medioevo negli antichi conventi siciliani come bevanda rinfrescante. Il suo sapore delicato e piacevole è dato grazie alle mandorle tritate, un solo bicchiere di latte di mandorla contiene 50 Kcal per 100 grammi di bevanda. Per ottenere una serie di benefici è consigliato non aggiungere lo zucchero, così facendo si ha la possibilità di diminuire l’apporto calorico di ben 25 Kcal.

Il latte di mandorla oltre che avere un sapore unico e delizioso contiene numerose proprietà nutrizionali ottimali per l’organismo tra queste vi sono: le proteine, i carboidrati, i grassi, l’Omega 6, la vitamina A, B2, il ferro, il magnesio, lo zinco, il potassio e il calcio. Inoltre, per merito dell’elevato valore di fibre presenti in questa bevanda si ha l’occasione regolare l’apparato intestinale; per di più è un prodotto indicato per tutti coloro che seguono un’alimentazione sana ed equilibrata. Tra gli altri benefici aiuta a regolare i livelli di colesterolo nel sangue e trigliceridi in maniera del tutto naturale. Infine, tra i vantaggi che potrete avere dal latte di mandorla la possibilità di ridurre il senso di vomito, nausea e diarrea, in quanto reintegra i livelli di potassio. Anche la pelle e i capelli otterranno un enorme beneficio, grazie alla sua consumazione giornaliera risulteranno più brillanti e di bell’aspetto.

Come scegliere il latte di mandorla privo di zuccheri?

In commercio come ben sapete il latte di mandorla rappresenta una delle bevande più amate e apprezzate dalla gente. Quando comperate questo articolo dovrete controllare se è presente un ingrediente conosciuto come Carragenina. Quest’ultimo contiene numerosi zuccheri che comporterebbero all’organismo delle problematiche a livello salutare. In linea generale si tratta di un componente aggiuntivo dove è considerato un elemento cancerogeno.

La consumazione giornaliera del latte di mandorla è autorizzata dalle autorità sanitarie, ovviamente è consigliato non oltrepassare il limite consentito. In base a studi specifici numerosi nutrizionisti hanno scoperto che l’assunzione elevata del latte di mandorla potrebbe causare dei danni salutari dal punto di vista gastrointestinale rischiando anche la possibilità di sviluppare un cancro.


Puglia24News.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News