Maurizio Sarri: chi è, età, palmares, moglie, figlio

Maurizio Sarri, di professione allenatore, è il tecnico scelto per sostituire Simone Inzaghi dalla panchina della Lazio: il tecnico toscano, nato a Napoli, è pronto a ritornare ad allenare in Serie A dopo 2 anni.

Maurizio Sarri è nato a Napoli il 10 gennaio 1959, figlio di Amerigo, che in quel periodo vive a Napoli data la sua mansione di operaio presso l’Italsider.
Cresce presso Lovere (in provincia di Bergamo) prima di stabilirsi a Filigne, in Toscana.
Da giovane tenta la strada del calciatore ma all’età di 30 anni capisce che preferisce allenare: decide quindi di diventare allenatore ma inizialmente è una sorta di dopolavoro, visto che è impiegato presso la Banca Toscana. Sul finire degli anni 90 decide di lasciare quest’ultimo lavoro e di fare dell’allenatore a tempo pieno.
La sua è una vera e propria gavetta, visto che dopo diverse esperienze con svariate compagini dilettantistiche, conduce il Sansovino dall’Eccellenza alla Serie C2 in pochi anni, oltre a conquistare una Coppa Italia Serie C, poi passa alla Sangiovannese ed al Pescara, prima di approdare all’Arezzo in Serie B, dove riesce ad arrivare ai quarti di finale di Coppa Italia, mentre sono meno positive le esperienze con Avellino (che termina prima di iniziare), Verona, Perugia e Grosseto, nel 2010 allena l’Alessandria, conducendola al terzo posto nonostante una profonda crisi societaria.
Dopo la fugace esperienza al Sorrento, viene ingaggiato dall’Empoli nel 2012 che in due anni conduce al ritorno in massima serie, e continua a far bene anche in Serie A.
Arriva nel 2015 la chiamata del Napoli, in sostituzione di Rafael Benitez, e dopo un iniziale scetticismo da parte dei tifosi, riesce a conquistare grazie ad un sistema di gioco maniacale ma allo stesso tempo spettacolare: sotto la sua gestione la squadra gioca a memoria ed alla fine in riva al golfo non conquista trofei nei 3 anni di militanza ma si consacra ad alti livelli: nella prima annata ottiene 82 punti, la seconda 82 e nella terza addirittura 91, mancando per pochi punti uno storico scudetto.

Nel 2018 passa al Chelsea dove dopo alcune difficoltà iniziali, conduce al 4° posto finale e riesce a vincere l’Europa League.
La stagione successiva viene scelto dalla Juventus, dove viene battuto in finale di Coppa Italia dal Napoli ai rigori e in Supercoppa ma vince il suo primo scudetto, il nono consecutivo dei bianconeri, venendo tuttavia esonerato dopo essere stato eliminato dal Lione in Champions League. Nell’estate 2021 trova l’accordo con la Lazio di Claudio Lotito dalla durata di due anni.

Maurizio Sarri è sposato con Marina, che lo ha reso padre di Nicolè.