Il cetriolo è frutta o verdura? Ecco l’incredibile risposta

I cetrioli sono conosciuti in tutto il mondo per il loro gusto e i suoi benefici. Ma vi siete mai chiesti se si tratta di un frutto o una verdura?    

Rispondendo semplicemente, possiamo dire che si tratta di tutte e due! In che modo? Vediamo insieme le ragioni per cui il cetriolo e considerato frutto e allo stesso tempo una verdura. 

I cetrioli come frutti 

I frutti sono prodotti composti da semi che crescono nell’ovario delle piante o i fiori. In poche parole, la pianta diffonde i propri semi grazie ai suoi frutti. Se teniamo a mente questa definizione, possiamo confermare che i cetrioli sono classificati come frutti proprio perché contengono semini e crescono dal fiore della pianta di cetriolo. 

I cetrioli come verdura 

Dall’altra parte, uno chef o un nutrizionista, definirebbero il cetriolo come verdura. Una “verdura” presenta una consistenza più dura rispetto al frutto. Il suo sapore è meno forte e spesso e volentieri viene consumata in pietanze gustose come stufati o zuppe. Il frutto, al contrario della verdura, ha una consistenza morbida, tende ad essere dolce o aspro e, molto più spesso del primo, viene consumato crudo. Dunque, i cetrioli sono croccanti, rinfrescanti e si possono mangiare crudi. I cetrioli vengono anche utilizzati per preparazioni saporite come i cetrioli sottaceto. Avete mai fatto caso che è questo il motivo per cui solitamente li classifichiamo come verdura?  

Sia come frutta che, come verdura, i cetrioli non posso che portare a tanti benefici per la nostra salute! 

I benefici del cetriolo  

I cetrioli sono composti dal 96,5% da acqua! Sono un’ottima fonte di sali minerali, e sono ricchi anche di vitamine del gruppo B e vitamina C. Questi prodotti offrono un bassissimo apporto calorico (immaginate, solo 12 kcal per 100 g), ideale per chi vuole tenere sotto controllo il peso o per chi vuole dimagrire! Vediamo insieme i loro principali componenti: 

  • acqua 
  • fibre 
  • sodio 
  • potassio 
  • calcio 
  • fosforo 
  • ferro 
  • vitamina B1, B2 e B3 
  • vitamina C 

Consumare il cetriolo con la buccia è un buon modo per approfittare dei suoi benefici, perché è nella buccia che si trovano la maggior parte dei componenti sopracitati. Grazie all’altro contenuto di acqua e di fibre, i cetrioli sono poveri di zuccheri.  Sono ideali per chi deve tenere sotto controllo la glicemia e il colesterolo in eccesso! I cetrioli sono dei rinfrescanti intestinali, utili ad alleviare i dolori e a combattere il gonfiore addominale in caso di intossicazione. In poche parole, i cetrioli sono dei veri e propri integratori naturali! 

In conclusione 

I cetrioli vengono solitamente preparati in insalata o sottaceto, anche se in prospettiva culinaria sono etichettati come verdura. 

D’altronde, i cetrioli sono così buoni e gustosi che a importa se siano un frutto o verdura? Grazie al loro alto contenuto d’acqua aiutano l’idratazione e sono una sana alternativa per le nostre alimentazioni, fornendo anche fibre, vitamine e minerali! 

"syntax error, unexpected '.'"