Attenzione a mangiare petto di pollo: ecco il perché

Il pollo è ottimo prodotto per il nostro fabbisogno energetico perché è fonte di proteine ed è dunque un alimento necessario per avere una dieta sana ed equilibrata. Viene comunemente scelto per aiutarci a perdere e tenere sotto controllo il peso. Ma, come per ogni altro alimento però, bisogna fare attenzione a non esagerare. 

Quanto fa bene mangiare il pollo? 

Senza dubbio, perché ricco di proteine, il pollo è un ‘ottima scelta per la nostra dieta. Inoltre, fa bene quando abbiamo lo stomaco sottosopra da giorni o quando vogliamo depurarci. Il petto di pollo è leggero e molto digeribile, si abbina molto bene a ogni tipo di contorno,come insalate, patate al forno o bollite. Il brodo di pollo ci rimette in sesto quando stiamo male in quanto aiuta a rafforzare il sistema immunitario. 

Se sono presenti strisce bianche vuol dire che l’animale è stato sottoposto a tecniche di allevamento mirate per la crescita più veloce e un peso più elevato del normale.  

Strisce bianche sul petto di pollo 

Come per ogni tipo di carne, bisogna fare attenzione alla qualità. Se nel petto di pollo sono presenti strisce bianche allora bisogna fare attenzione! 

È normale che ci siano delle strisce di grasso, ma a volte se ne trovano di un numero elevato e questo è decisamente un segnale di allarme. Ecco perché: 

Recenti studi hanno fatto luce su un numero di strisce di grasso più alto di quello che il pollo dovrebbe in verità avere. Se ci sono più strisce bianche del normale vuol dire che l’animale è stato sottoposto a una nuova tecnica di allevamento. Molte aziende, oggi giorno, mirano alla crescita dell’animale più rapida, nutrendoli con cibo spesso nocivo e che ha il solo scopo di fare ingrassare e, quindi, rendere l’animale più grosso. Le strisce bianche sono segno di un disturbo nei polli perché la massa muscolare è diminuita a causa dell’aumento del grasso. 

Purtroppo, a causa di queste tecniche di allevamento, per rendere più appetitosa la carne agli occhi dell’uomo, il pollo ha perso gran parte del suo reale valore nutrizionale. L’aumento del grasso indica la diminuzione delle proteine. 

Tuttavia, c’è un lato positivo. Il numero delle striature di colore bianco è stato trovato sul 12% dei filetti di pollo presi in esame. 

"syntax error, unexpected '.'"