Piante in inverno: ecco come curarle e proteggerle dal freddo

Ogni stagione offre qualcosa di diverso non solo all’uomo ma anche alla natura. Nel clima primaverile, per esempio, le piante ritrovano il loro splendore. Nelle calde estati e la stagione invernale invece, le piante devono affrontare piccole battaglie, tra attacchi di parassiti, malattie fungine e le gelate.

Oggi parleremo di come prenderci cura delle nostre piante in inverno. 

Le piante in inverno 

La temperatura scenderà inevitabilmente nelle prossime settimane e spetta a noi prenderci cura delle piante, sia da giardino che da appartamento, in modo che riescano a sopravvivere all’inverno. 

Molte piante entrano in una sorta di “letargo” non appena si avvicina la stagione invernale. In questo periodo dell’anno è necessario prestare alcuni accorgimenti per aiutare le nostre piante. 

Vediamo insieme 5 passi importanti da intraprendere per prenderci cura delle piante in prossimità dell’inverno.

Annaffiate le vostre piante

Nel caso delle piante in giardino, nel momento in cui il caldo dell’estate è passato, non hanno bisogno della costante acqua per sopravvivere. Il clima fresco mantiene la terra umida. 

Ovviamente, nel caso di piante d’appartamento la questione è diversa, perché vengono sottoposte al calore artificiale, e si trovano a dover fare i conti con un’atmosfera secca e il terreno più asciutto. In questo caso bisogna fare attenzione all’irrigazione per far si che stiano sempre nutrite e in salute. Le piante dovrebbero, inoltre, ricevere acqua a temperatura ambiente e mai fredda.

Trattate il terreno

In questo periodo è necessario aggiungere un fertilizzante ricco di sostanze nutritive. Anche la torba e il pacciame sono molto utili. Il fertilizzante aiuterà le piante a restare sane e salutari per tutta la durata dell’inverno. 

Le piante più delicate possono trarre vantaggi anche da uno strato di pacciamatura, che aiuterà a proteggere le radici da bruschi sbalzi di temperatura e dalle gelate.

Le piante vanno esposte al sole

Spostate le piante in modo che riceveranno il maggior numero possibile di ore di sole. Nel caso di piante d’appartamento è meglio posizionarle di fronte alle finestre. Se le piante sono invece all’esterno, fate in modo che nessun elemento strutturale come tende, teli di plastica, gazebi, impedisca alla luce solare di raggiungerle.

Proteggete le piante dalle gelate

Proteggete le piante delle gelate vela per quelle in giardino o il portico. Muovete i vasi a ridosso delle pareti dell’abitazione, così saranno più riparate. 

Nel caso di piante a terra è possibile utilizzare teli di plastica o teli microforati. Quest’ultimi sono realizzati appositamente per lo scopo di proteggere le piante dalle basse temperature e possono essere facilmente trovate nei garden center. 

Se optate per coperture di plastica ricordate di lasciare un’apertura in maniera tale da permettere il passaggio dell’aria e consentire alle piante di respirare. Per ultimo, potere avvalervi di uno strato di pacciamatura isolante intorno alle piante (proprio come per le piante d’appartamento citate nel terzo consiglio). Paglia, pezzi di corteccia, segatura o detriti di legno sono tutti materiali isolanti e adatti allo scopo.

Potate le vostre piante alla fine dell’inverno

Quando le gelate non saranno più presenti, ovvero a tardo inverno, è il momento migliore per potare le piante ornamentali. È un procedimento a cui pensare prima dell’inizio del nuovo ciclo di vita, e in questo modo si rimodella l’aspetto delle piante, conferendo la struttura che più ci piace.