Se il sugo ti causa acidità di stomaco, ecco cosa fare

A volte capita che mangiando il sugo con i pomodori o la passata si senta un sapore acido. Per evitare questo genere di problema c’è una soluzione: acquistare i pomodori al banco. Questi, infatti, sono più dolci rispetto ai pomodori in scatola, per cui aiutano anche col problema dell’acidità di stomaco. 

Eliminare l’acidità dal sugo di pomodoro 

Per liberarci dall’acidità del pomodoro è meglio eliminare la buccia del frutto. Fate bollire una pentola piena d’acqua e immergete i pomodori per qualche minuto nell’acqua bollente. Dopo di che trasferiteli in un pentolino pieno di acqua fredda. Questo passaggio fa in modo da eliminare completamente il sottile strato di pelle. A questo punto tagliate i pomodori e metteteli a sobbollire in una pentola per almeno un quarto d’ora.  

L’acidità più essere eliminata grazie a un pizzico di zucchero. Tuttavia, lo zucchero può rischiare di modificare il sapore del sugo se usato in modo eccessivo. Dunque, prestate attenzione alla quantità.

Il bicarbonato di sodio è un’altra ottima soluzione che serve a rendere il sugo più dolce. Anche in questo caso, bisogna fare attenzione alle dosi. Basta solo un quarto di cucchiaino ogni 6-7 pomodori. È importante che il bicarbonato venga aggiunto al sugo quando sta per raggiungere il punto di ebollizione. Il bicarbonato, in questo caso, avrà migliore efficacia nel contrastare l’acidità.  

Esiste una terza alternativa, il quale richiede del latte. Anche con questa soluzione è importante non esagerare con le dosi, per evitare di modificare eccessivamente il sapore del sugo. 

Ecco cosa fare se il sugo causa acidità di stomaco 

Nel caso in cui il sugo di pomodoro ci porta ad avere acidità di stomaco, ci sono un paio di rimedi per alleviare il problema. 

Tra di questi abbiamo l’avena e cereali integrali Questi elementi sono indicati per combattere l’acidità di stomaco. La polvere di riso potrebbe essere un altro aiuto, in quanto contribuisce a tamponare l’acidità gastrica. Andando avanti, tisane e infusi non zuccherati, a base di finocchio, camomilla, malva o tiglio, aiutano anch’esse a combattere il problema dell’acidità di stomaco. 

In linea generale, comunque, per chi soffre di acidità, sarebbe meglio evitare i pomodori o la salsa di pomodoro. I pomodori sono infatti dei frutti che a prescindere vengono considerati “acidi”, ed è preferibile evitarli se lo stomaco ha una natura delicata o propensa all’acidità gastrica.